fbpx

Potatura verde: cos’è e a cosa serve

Potatura Verde

 

La potatura verde è un’operazione tipicamente estiva da effettuarsi sugli alberi da frutto, che integra la potatura invernale e la completa efficacemente. Il suo appellativo deriva dal fatto che viene eseguita proprio quando la pianta è nel suo periodo vegetativo e i benefici che ne derivano sono decisamente numerosi: oltre a consentire di ottenere risultati estetici e di modellare la forma dell’albero, questo tipo di sfoltimento ha un impatto positivo sulla produzione, sia dell’anno in corso, sia delle stagioni successive.

Grazie all’ampia gamma di strumenti per la potatura Campagnola, realizzare correttamente questo intervento è ancora più semplice. Ma quali sono esattamente i vantaggi della potatura verde e quali le tecniche per eseguirla? Scopriamoli insieme.

A cosa serve la potatura verde?

Lo scopo essenziale della potatura verde è quello di agire sullo sviluppo vegetativo della pianta, in modo da selezionare le porzioni della chioma più adatte alla produzione e concentrare le risorse della struttura sui rami maggiormente fruttiferi.

Allo scopo di favorire una buona maturazione dei frutti, è importante contribuire al mantenimento di un corretto microclima della chioma: la potatura verde permette proprio di creare una migliore illuminazione dei rami, anche di quelli situati nelle parti più interne della fronda, impattando positivamente sulla qualità dei frutti e sulla loro pezzatura, nonché sul colore e sul sapore della futura produzione.

L’arieggiamento della pianta derivante da questo tipo di potatura estiva è, inoltre, un’eccellente strategia per contrastare la comparsa di malattie crittogame, oltre che un’opportunità per eliminare i rami eventualmente già colpiti da simili patogeni.

Uno sfrondamento ben eseguito concorre anche al mantenimento delle dimensioni desiderate per la pianta da frutto, assecondando le esigenze peculiari del coltivatore.

Potatura verde: tecniche e strumenti per eseguirla

La potatura verde è una potatura leggera che è possibile effettuare dall’inizio della fase vegetativa fino circa alla metà del mese di settembre. Benché sia praticabile su qualsiasi albero da frutto, la si consiglia specialmente per alberi quali ciliegio, pesco, susino, albicocco o kiwi, ma è importante anche per il mantenimento della vite e degli alberi di agrumi.

Esistono fondamentalmente due tipologie di potatura verde: quella di produzione e quella di allevamento. La potatura di produzione ha l’obiettivo principale di contenere, come già accennato, lo sviluppo vegetativo della pianta e di aumentare l’aerazione e la luminosità della sua chioma.

La cimatura della parte superiore dell’albero, nonché dei suoi rami principali, è indispensabile per limitarne la crescita vegetativa in favore della fruttificazione, ed è facilmente attuabile grazie all’aiuto dei potatori Campagnola, professionali e maneggevoli, come ad esempio il potatore elettrico a catena Kronos 58 o le soluzioni plug-in quali T-Rex e T-Fox, caratterizzati da dimensioni contenute, elevata potenza e alta velocità di taglio.

Per procedere poi a un corretto sfoltimento della chioma si possono eliminare i rami improduttivi, come quelli posizionati in maniera scorretta o quelli eccessivamente robusti e non utili alla fruttificazione: le linee di forbici per la potatura Campagnola forniscono tutto l’equipaggiamento necessario per un intervento rapido e professionale.

Chi desidera operare senza l’ausilio di motocompressori può contare sulle performances delle soluzioni elettriche alimentate con batteria spalleggiata agli ioni di litio, come Cobra Pro, caratterizzate da lunga autonomia ed elevata capacità di taglio. Mentre chi non vuole rinunciare alla completa libertà di movimento, può affidarsi alle cesoie elettriche dotate di batterie plug-in agli ioni di litio della Green Line, come Stark M e Stark L: maneggevoli, leggere e veloci, sono alleati perfetti per il lavoro sugli alberi da frutto.

L’eliminazione di succhioni e polloni è un’altra delle fasi fondamentali della potatura verde, poiché permette di rimuovere inutili formazioni che rischierebbero di sottrarre preziose sostanze nutritive alla pianta.

La potatura verde d’allevamento coinvolge, invece, le piante più giovani e ha lo scopo di equilibrarne lo sviluppo e velocizzare la loro entrata in produzione, supportando le branche della loro struttura più produttive. Per interventi precisi, Campagnola dispone anche di un’ampia gamma di forbici e troncarami elettrici e pneumatici, che puoi scoprire sul nostro sito web.

È in ogni caso importante considerare che, prima di eseguire la potatura verde, è indispensabile analizzare le caratteristiche del singolo albero da frutto, per programmare ogni azione attorno alle sue specifiche necessità.

Se vuoi conoscere tutti i segreti dell’universo Campagnola, non perderti gli aggiornamenti e le info utili sul nostro sito web e sui nostri canali social.








Articoli correlati

Scroll Up